martedì 22 maggio 2018

Tarta

martedì 21 giugno 2016

Recupero sciame

Recupero sciame e al minuto 1,27, avvistamento ape regina ;) Per vedere il video in HD o Full HD basta cliccare in basso di questa schermata su impostazione e cliccare su 1080 oppure 720P. Buona Visione a tutti!

mercoledì 6 gennaio 2016

LA SMIELATURA

LA SMIELATURA CHE PASSIONE
Ecco le fasi principali per la smielatura del nostro amato miele ;)

Per vedere il video con qualità maggiore è sufficiente premere in basso su settings e scegliere un numero maggiore di 360p.


domenica 7 giugno 2015

IL RECUPERO DELLO SCIAME

Un video effettuato durante il recupero dello sciame.
In questo video si nota abbastanza bene la ventilazione che le api fanno per attirare le altre ad entrare nell'arnia.
Quando, infatti, si prende uno sciame, le api cercano di capire dove è andata a finire la regina, e non appena si accorgono di dove sia, iniziano a ventilare, emanando anche un odore particolare che serve da richiamo per le altre.
Se la regina è finita dentro all'arnia, allora pian piano tutte le api entreranno dentro.

Buona visione ;)... e non dimenticate di alzare il volume per gustare il ronzio delle api. Musica per le mie orecchie ;)


mercoledì 18 marzo 2015

LA MARCATURA DELLA REGINA

La marcatura della regina sotto un' ottica umana, può essere vista come un tatuaggio.
Viene infatti impressa una goccia di colore (AD ACQUA) sul torace della regina (sarebbe la parte nera subito sotto la testa). 

La marcatura non è dannosa per la regina, la quale non si accorgerà nemmeno di essere stata marcata. L'importante è che sia eseguita correttamente senza arrecarle danni (non premendola troppo forte e non inserendo il colore in parti sbagliate del corpo).

UTILITA':
  • Consente di individuare la regina in pochissimo tempo in mezzo a tutte le altre api, proprio perchè è l' unica ad avere un "tatuaggio", ciò che si rivela estremamente utile in caso di blocco di covata con favo verticale.
  • Consente di vedere se le api hanno cambiato regina e non ce ne siamo accorti. (es: potremmo osservare la presenza di covata pur non avvistando la regina. In tal caso andrebbe cercata la nuova e marcarla).
Se il colore viene impresso in maniera errata, lo sfregamento tra ape regina e altre api potrebbe man mano farlo scomparire, quindi bisogna prestare attenzione.

Ecco un video nel quale è riportata la marcatura da me eseguita:


FASI:
  1. si cerca di imprigionare la regina dentro il marca regina, possibilmente da sola, senza altre api;
  2. si preme verso il basso facendo sprofondare il marca regina dentro il foglio cereo, fino a che la regina rimane immobilizzata;
  3. si pone il marcatore sopra il torace della regina e si aspettano alcuni secondi;
  4. leviamo il marcatore con il colore, ma dobbiamo lasciare la regina ancora imprigionata nel marca regina per 5 minuti. Questo consentirà l' assorbimento effettivo del colore e impedirà alle altre api di rimanerci incollate o di considerare quel colore come corpo estraneo.
Sapendo che una regina può vivere anche 5 anni, convenzionalmente sono stati scelti 5 colori da usare per la marcatura, i quali vanno ad identificare il suo anno di nascita. 
La regola generale è che a partire dal 2000 avremo in sequenza, ripetitiva, i seguenti colori in ORDINE ALFABETICO: AZZURRO BIANCO GIALLO ROSSO VERDE 

ECCO UNO SCHEMA RIASSUNTIVO:
  • AZZURRO (regine nate negli anni che terminano con 0 e 5 es: 2005-2010-2015-2020)
  • BIANCO    (regine nate negli anni che terminano con 1 e 6 es: 2001-2006-2011-2016)
  • GIALLO     (regine nate negli anni che terminano con 2 e 7 es: 2002-2007-2012-2017)
  • ROSSO      (regine nate negli anni che terminano con 3 e 8 es: 2003-2008-2013-2018) 
  • VERDE       (regine nate negli anni che terminano con 4 e 9 es: 2004-2009-2014-2019)

martedì 17 marzo 2015

inserire foglio cereo nei telaini


La procedura dell'inserimento è descritta nel seguente video:

Zucchero a velo per caduta vorroa

Ho sperimentato in maniera molto rudimentale il metodo dello zucchero a velo per far cadere le varroe!
Il risultato è stato positivo, nonostante lo scetticismo iniziale!

Ho fatto il video al volo, usando un metodo alquanto rudimentale con il solo scopo di constatarne l'efficacia!

Consiglio, quindi, di farlo o tramite l'apposito setaccio creato proprio per spargere lo zucchero a velo nei dolci, oppure tramite altri metodi che consentano di distribuire lo zucchero a velo su tutte le api!

Nonostante io abbia messo poco zucchero a velo e anche male la caduta delle varroe c'è stata.

E' da considerarsi come un buon pagliativo che però non può sostituire integralmente l'acido ossalico!

CONSIGLIO: mettendo un pò di miele (anche preso dal telaino di scorte della stessa famiglia) nella parte alta dei favi, in pratica nel legno dei telaini molte api saliranno a prenderlo e una volta che molte si trovano allo scoperto, passarci sopra lo zucchero a velo, in questo modo cadrà su moltissime api con maggior caduta di varroe.

EFFETTI: le varroe scivolano sullo zucchero  a velo e non riuscendosi ad attaccare sulle api cadono nel cassettino.

PRECISAZIONI: dalle mie prove però emerge una caduta del 10-20% di varroe (meglio di niente) ma di sicuro non può sostituire l'ossalico, infatti dopo il trattamento di quest'ultimo la caduta è stata di ben 800 varroe contro le 80 dovute allo zucchero a velo (nel mio caso 10%).